LOOKALIKE RISCOPRE I LOOK DI SANREMO PIÙ ICONICI

LOOKALIKE RISCOPRE I LOOK DI SANREMO PIÙ ICONICI

Non solo la musica, ma anche il mondo della moda è sempre stato protagonista delle serate di Sanremo come testimonianza diretta dei cambiamenti della società italiana. L'abito fa il monaco sul palco dell'Ariston. Gli outfit simboleggiano infatti le personalità degli artisti in gara e il messaggio dei loro pezzi inediti. In vista della serata finale della 74esima edizione del Festival della musica italiana, noi di LOOKALIKE ne approfittiamo per tornare nel passato. Allacciate le cinture: siamo pronti a partire alla scoperta dei look più iconici di Sanremo che hanno fatto innamorare tutte le generazioni! 


Anni '60: L'immortale stile a pois 

Torniamo negli anni '60, primo anno in cui ogni artista in gara ha potuto scegliere in autonomia i propri outfit. Nell'edizione del 1961, un'indimenticabile Mina, si presenta in un abito in chiffon fatto dalla sarta di fiducia, la sua peculiarità? I pois blu, proprio in tema con la sua iconica canzone "Mille bolle blu”. Quindi, la prossima volta che vedrete un capo a pois, non snobbatelo! Questa trama rimane un must del fashion anche ben oltre 50 anni di storia! Ecco una selezione Pois dal WARDHOUSE di LOOKALIKE:

           

Abito mid fit and flare  Minigonna a pois  Felpa cropped a pois

 

Anni '80: Una moda effetto "Disco" 

Annata cult della moda, gli anni '80 si vestono di novità con i colori e tessuti degli abiti che approdano all'Ariston. Di quale abito parlare se non quello indossato da Patty Pravo nell'edizione del 1984? In versione geisha, con un abito in tessuto metallico firmato Gianni Versace, vinse il Premio della Critica per la particolarità dedicata all'immagine. Di sicuro l'avremmo amata anche la stagione scorsa, periodo dominato da pantaloni e metal dress argentati e dorati. 

          

 Gonna midi metallizzata  Abito lungo con paillettes  Stivaletti Giselda

 

Anni '90: Il cambiamento è Donna! 

Con il Festival del 1991, troviamo delle giovanissime Sabrina Salerno e Jo Squillo con l'iconica canzone "Siamo Donne" che indossano un bikini e un mini dress. Il loro singolo ha segnato positivamente le generazioni future delle giovani donne, inneggiando all'indipendenza e alla bellezza dello scoprire sé stesse. Ora il mondo della moda non sarebbe più lo stesso senza questi due capi! Ecco quali articoli Laikee_ai, la nostra personale Creator Digitale, ci tiene a consigliarvi:

             
 Abito polo bianco  Bikini fascia 'Lola'  Abito mini smanicato

 

2020: La bellezza classica delle perle 

Per quanto riguarda gli scorsi anni, non possiamo non parlare degli outfit spettacolari indossati dal cantante Achille Lauro, tra i quali l'abito ispirato alla regina Elisabetta I Tudor. Una scelta di moda per sensibilizzare sul tema del Gender Fluid che ha predetto un trend di questo 2024: le perle! Sugli abiti, jeans e accessori, le perle trasformeranno ogni capo in un gioiello! Pronte ad impreziosire il vostro guardaroba con le nostre proposte? 

        

Maglietta Karl Lagerfeld  Coast abito  Mini borsa con perline

 

2021: Moda Naked dress alla riscossa! 

Stesso tema di sensibilizzazione sociale viene toccato anche dai vincitori dell'edizione del Festival di Sanremo dell'anno successivo: I Maneskin con tutine nude di Etro. Le critiche non sono mancate, ma hanno vinto loro e la moda del vedo-non vedo, in questi ultimi due anni, è sicuramente più presente che mai! Se avete un capo effetto naked dress che vorreste trovare, caricate lo screenshot su LOOKALIKE APP e la nostra AI lo troverà per voi. Nel frattempo noi vi lasciamo qualche spunto qui sotto:

          

Camicia in similpelle  Abito trasparente in seta  Camicia da donna 

 

Questi sono solo alcuni dei look di Sanremo che sono rimasti impressi nella nostra memoria, ma noi di LOOKALIKE non ci fermiamo qui. Torneremo pronti a decretare i vincitori di stile del Festival di quest'anno! Nel frattempo accendete i televisori e sintonizzatevi su Sanremo. Prendete i vostri telefoni e preparatevi a scattare tanti nuovi LOOKALIKE!

Torna al blog